Twist coricatore-raddrizzatore lattine

twist-2016-mix

Esempio di twist a spinta per coricare (90°) e raddrizzate lattine.

Per alcune applicazioni è possibile utilizzare twist senza l’ausilio di coclea. Per capovolgere o coricare bottiglie, lattine e flaconi si può optare per una soluzione a spinta.

Tecnomeco progetta e realizza twister per inclinare o capovolgere flaconi, oggetti, contenitori sia tondi che sagomati.

La realizzazione di tali oggetti è soggetta a una valutazione di fattibilità che tiene conto anche dei limiti dimensionali e delle caratteristiche della confezione da lavorare.

Avanguardia nel capovolgimento dei flaconi

Tecnomeco continua nella ricerca di soluzioni innovative e all’avanguardia per la movimentazione dei flaconi, facendo fronte alle più svariate esigenze di lavorazione e confezionamento 
Capovolgitore a coclea e cupolino ispezionabile

Capovolgitore a coclea e cupolino ispezionabile

Tecnomeco, forte della sua esperienza che attraversa quasi mezzo secolo di storia, continua nella ricerca di soluzioni innovative e all’avanguardia per la movimentazione dei flaconi facendo fronte alle più svariate esigenze che si presentano nel ciclo di lavorazione e confezionamento del prodotto. In particolare negli ultimi anni Tecnomeco ha migliorato e implementato la sua offerta di soluzioni per il capovolgimento dei flaconi, esigenza quest’ultima che sempre più frequentemente si presenta in svariati settori, dall’imbottigliamento al packaging e fine linea e su svariate tipologie di prodotti chimici, cosmetici e farmaceutici. Continua a leggere

Capovolgitori a spinta

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nei casi in cui le velocità di produzione sono contenute ed il contatto fra i contenitori non rappresenta un problema, anziché utilizzare il capovolgitore a mezzo coclea e cupolino, si può optare per una soluzione a spinta.

Tecnomeco progetta e realizza twister per inclinare o capovolgere flaconi, oggetti, contenitori sia tondi che sagomati. La realizzazione di tali oggetti è soggetta a una valutazione di fattibilità che tiene conto anche dei limiti dimensionali e delle caratteristiche della confezione da lavorare.